Home » Tarlo: come ucciderlo? vediamo un buon trattamento

Tarlo: come ucciderlo? vediamo un buon trattamento

  • Lavori

Un trattamento antitarlo è un’operazione lunga, a volte ci vuole anche un mese per poter essere sicuri che il trattamento sia stato effettuato in maniera meticolosa e che sia riuscito ad uccidere il tarlo.
Il Tarlo è un animaletto che scava in profondità nel legno e come abbiamo visto nell’articolo precedente, crea un’articolata tessitura di cunicoli, quindi dobbiamo essere sicuri di raggiungere, con la nostra soluzione antitarlo, ogni cunicolo.

Posso fare un trattamento senza chiamare un esperto?

Ci sono molti modi fai-da-te per trattare un mobile con l’antitarlo, ma noi, dopo anni di consolidata esperienza, consigliamo sempre di contattare un professionista in quanto, il più delle volte, ci si ritrova a dover sostituire anche parti del mobile in quanto rosicchiate troppo a fondo.
L’operazione prediletta che Bottega Cappiello propone come soluzione antitarlo è quella per imbibizione, garantita per 2 anni e che finora ci ha dato numerose soddisfazioni.
Per altre domande più specifiche siamo disponibili a rispondervi sui nostri canali social o per e-mail.

<- Torna all’articolo principale

<- Rileggi i danni del tarlo